Imitazione di materiali

 

Un settore dell’arte decorativa pittorica si occupa dell’imitazione dei materiali: tale tecnica fu adottata fin dall’antichità per supplire la mancanza del materiale originale (laddove esistevano difficoltà tecniche, economiche o di reperibilità del materiale stesso),  fino a diventare un’arte vera e propria.  In genere l’imitazione riguarda materiali pregiati quali marmo, pietre dure, legno, anche se ci sono esempi legati ad alcune epoche, in cui vengono riprodotti pellami, stoffe e metalli.

Questa tecnica viene utilizzata tutt’oggi per caratterizzare elementi strutturali e di arredo:  Adelina Mondini dipinge imitazioni di marmi su colonne, piani d’appoggio, cornici, zoccolature e battiscopa; riproduce legno, radica, bronzo e molteplici texture.